IMG_8793

StreetFood a Camden Town

Sono appena rientrata da un long weekend di puro cazzeggio a Londra. Eh si, con tipe come Beatrice e Arianna non si può usare un termine diverso, sorry 🙂 .
La scusa era il loro compleanno. 33esimo di Arianna, 40esimo di Bea. Io no…non festeggiavo un tubo nulla. Mancano circa 223 giorni al mio compleanno quindi non avevo scuse. Loro festeggiavano, bevevano e io…mangiavo.

85B7DD06-C817-41A1-852C-72F8E0C17A4F

Quando parlo di Street Food, non intendo solo cibo cucinato e venduto per strada, ma il vero gusto sta proprio nel mangiarlo per strada. Vi posso assicurare che oggi abbiamo fatto colazione pranzo e cena letteralmente “per strada”, camminando.
Adoro le domeniche Londinesi. Sopratutto questa. C’è il sole e veramente poca gente in giro. Mi chiedo se sia la conseguenza di quello che è successo a Parigi. Poi smetto di chiedermelo. Non ci voglio proprio pensare. Quasi tutti i negozi sono chiusi, tranne quelli proprio centrali. E’ tutto molto più calmo e lento. E vi posso assicurare che la sensazione è più che apprezzabile in questa meravigliosa giornata di sole. Dopo una passeggiata su Cannon Street con la settecentocinquantesima visita alla Cattedrale di Saint Paul (che fai non ce le porti?!), ci siamo fermate a prendere il sole (oddio si l’ho detto davvero… ) sul bellissimo Millenium Bridge. Alla fine del ponte abbiamo incontrato un venditore ambulante di… di che? di boh… all’inizio non capivamo… torrone? Noccioline? alla fine si trattava delle addormentasuocere…

Non so quanti di voi adesso mi avranno dichiarata ufficialmente pazza ma questo è il nome che diamo in toscana alle arachidi caramellate con lo zucchero. Talmente sono buone che poi alla fine si potrebbero anche chiamare caccadicavallo e non te ne fregherebbe nulla…

£.2.00 sterline a bicchierino. Da li alla fermata della metro per arrivare a Camden Town ne abbiamo incontrati almeno altri due come minimo. La media è stata quella di due bicchierini virgola 5 a testa. Credo che per un po’ non ne sentiremo la mancanza. Da qui l’osservazione un pò,  come dire, tardiva, di Beatrice… occhio che ci viene il cxxlo rosso come le scimmie.

12294635_10153930974390695_847018084614564080_n
Arrivare a Camden Town di domenica è un po’ come arrivare a un concerto di Vasco Rossi e trovarci i fans di Mal. Ho reso bene il concetto di “praticabile”?  Camden Town è il punto nevralgico del concetto di BRITish. Tutto is soooo british.  Ho usato due volte “concetto”… potevo vero?

12241581_10153930974080695_5704163674579731811_n

Continua a leggere

La Cucina della Strega cambia Look

ij

…e vi presenta Gedeone la nuova mascotte. Sono proprio le cose, come le ricette, che nascono per caso quelle che mi fanno impazzire.
Ecco, anche lui, è nato assolutamente per caso.
Durante la realizzazione del nuovo logo, tac…si è manifestato.
Gedeone è il gatto nero della Strega, ovviamente grasso perchè è lui che assaggia in anteprima tutti le ricette.
Sono stati due anni intensi, ringraziandovi tutti uno ad uno, spero vi piacciano le novità, grafiche e non solo, e vi auguro una buona “passeggiata” nel nuovo blog.

Il nuovo logo della Strega è stato meravigliosamente disegnato dalla mia meravigliosamente Amica Anna

<a href=”http://www.bloglovin.com/blog/4330503/?claim=g37mrghzvya”>Follow my blog with Bloglovin</a>

Ecco a voi.. La Cucina della Strega!

Questo è il mio REGNO! Il luogo più dolce e caldo che per me possa esistere… sopratutto quando il forno è acceso!  Durante la settimana non vedo l’ora che arrivi il sabato per barricarmi in questo luogo di massima perdizione e dare libero sfogo a tutte le mie idee… Tempo e spazio, ecco cosa mi regalo “qua dentro”!

HonestBadge2Purtroppo durante la settimana il mio lavoro e la vita frenetica non mi danno tregua, al massimo mi concedono qualche sporadico dopocena, ma in quel caso mi ritrovo a combattere con la tentazione di non sprofondare DENTRO il divano, dove comunque è sempre un piacere, rilassarsi e magari cercare l’ispirazione per la ricetta giusta o magari inventarne una di sana pianta…

ijLa mia cucina non è soltanto la “mia cucina”… è anche il mio ufficio, da qui lavoro al blog, scrivo articoli, gioco con le mie foto, ed è anche il confessionale delle mie amiche… 🙂 Se solo questi sgabelli potessero parlare  e raccontarvi tutte le storie che sentono ogni giorno…
Mi piace stare in compagnia, ed è difficile che mi trovi qua da sola… che ci sia da cucinare, da chiacchierare ma sopratutto da mangiare… qui c’è sempre qualcuno! ♡♡♡
Ma adesso voglio presentarvi i miei compagni di avventura:

LUI… Continua a leggere

CheeseCake alla Marmellata di Rose e Cioccolata

Primaveraaaaaaaaaa dove sei?!!?!?!? 😦

Schermata 2013-03-18 a 14.35.59

Mai come quest’anno la Primavera tarda ad arrivare… e mai come adesso ho voglia e bisogno di Sole… Sole che splende che riscalda e che illumina queste giornate grigie così tremendamente lunghe! Uffa! Basta! Non se ne può più!!!!
E pensare che per la prima volta quest’anno mi ero organizzata con le mie pazzie floreali..e già prima del tempo… casa mia è praticamente diventata una serra!  Orchidee, tulipani, azalee e ortensie…. e le mie amate Rose…. purtroppo anche loro senza luce sono tristi…. Ma sono ottimista…e paziente….cara maledetta primavera…ti do massimo dieci giorni per arrivare..e se non arrivi, giuro che ti vengo a prendere io!!!! 😐
La Rosa… il fiore dei fiori, la regina del giardino, la più bella e la più profumata… amo la Rosa da quando Anthony gliela regalò a Candy Candy… ecco sì, nel boschetto della mia fantasia, da quel momento la rosa è stata THE QUEEN!

Ho praticamente un armadietto in bagno dedicato soltanto alla Rosa… saponi, bagnoschiuma, essenze, oli profumati, deodoaranti e profumi…il mio preferito continua ad essere quello dell’Erbolario  … faaaantastico!!! E chiaccherando con un’amica di questa mia passione, per caso… cosa scopro!??!!?!? Che le Rose si mangiano???!!!! Uhhhhh che dolce notizia! Corrosubito dal fiorario…a prenderne qulache chilo… ma noooo! Aspetta…. non è esattamente così semplice…nel senso che non è che puoi prendere e mangiarti una rosa intera (ah no?! peccato :() ma i petali si… 🙂 petali come guarnizione di una torta, decorazione di un piatto…o semplicemente MAR-ME-L-LA-TA! Marmellata di petali di Rose

Dato il mio entusiasmo la mia amica me ne ha subito portato un vasetto…esattamente dalla Romania, dove, pare, e io non lo sapevo…che facciano le marmellate più buone del mondo! Hai capito questi Rumeni allora non sono solo bravi a montare gli armadi e le cucine di Mondo Convenienza in 3,4 minuti esatti!!! Bene a sapersi…. faremo ricerca a proposito… (P.S. mi ha portato anche un vasetto di marmellata alle noci verdi…..da sperimentare quanto prima!)
Ho pensato di unire le due cose che più amo in assoluto…la Rosa e il Cheesecake! Furba io 🙂
Quindi..ricapitolando..come vedete questa marmellata non l’ho fatta io… (ho usato la Raureni Dulceata Trandafiri ?!?!?!!?) …. ma la farò prestissimissimissimo prometto… proprio con la ricetta che mi ha dato Dana, che pare essere addirittura della sua nonna, rumena pure lei… rumena di Transilvania e non aggiungo altro…!!!! …..  Quindi intanto che aspettate che la Strega faccia la sua marmellata alle Rose proviamo quella del Conte Dracula….  se poi vengono bene chiamiamo Dario Argento e ci facciamo fare un bel film 🙂

Schermata 2013-03-18 a 14.36.19

Per la marmellata del Conte Dracula (nonchè nonna rumena della mia amica)

300gr Petali di Rose Rosse profumate: lavateli bene con del bicarbonato ed abbiate cura di togliere la parte bianca in fondo all’attaccatura. Tagliateli grossolanamente e fateli riposare sommersi in 200gr di zucchero per circa 24 ore. prima di procedere alla cottura, sciogliete 200gr di zucchero con 300ml di acqua e il succo di un limone. Aggiungete l’impasto di petali e zucchero e portate a bollitura. Fate bollire per un’ora. La marmellata non deve mai perdere la bollitura!

Non vedo l’ora di provarla….. 🙂 Continua a leggere

Noodles Cavolo e Pollo con Mandorle

Stasera a cena… uno dei miei piatti preferiti…. mi ricordavo di aver pubblicato già questa ricetta ma non era completa… quindi…ve la ripropongo volentieri 🙂 Ho sonno…. un incredibile sonno ma…. non digerisco il cavolo! E…stasera ne ho abusato, quindi faccio meglio a rimanere qui inchiodata al computer con il mio bel bicchiere di bicarbonato e limone, in attesa del ruttino…. (si il sonno mi fa delirare…. :))

In realtà questo è un piatto dietetico…. siccome stamattina mentre ancora allegramente ronfavo sotto le coperte, dalla doccia una dolce e soave vocina sussurrava BASTA CARBOIDRATI LA SERAAAAA…. in Effetti in bagno abbiamo uno specchio piuttosto grandino… ecco cosa succede quando Pisquy la mattina si fa la doccia…. Si vede nudo allo specchio e gli vengono i sensi di colpa…. I buoni propositi nascono in effetti verso le 8 di mattina e …sotto l’acqua!

Decisa di accontentarlo… (o comunque di fare finta come di consueto :P) … ho tirato fuori i miei cari Noodles… non sono CARBOIDRATI…. E’ Riso! Spaghetti di Riso! Sei a dieta…. la cosa favolosa è che….

Si…avete indovinato! Ci ha creduto! 🙂

“Truffa” apparte…questo è un piatto quasi dietetico… nel senso che, usando un filo di olio extra vergine, giuro solo un filo.. .(SI _ PuO’ _ FA_REEEEEEE) niente sale, e giusto un po’ di soia… beh il gioco è fatto!

PREPARAZIONE CAVOLO:

Allora, reclutate due cipolle rosse, 400gr di cavol fiore.
Fate rosolare bene la cipolla taglia fiiiiiiiiine fine fine fine, con un FILO d’olio, ;)…… aggiungete un po’ di soia, e del pepe nero macinato fresco. Sgranate il cavol fiore a grappolini piccoli e aggiungetelo al soffritto.
Sfumate con abbondante acqua e/o soia.  (deve rimanere un bel sughino quindi non fateli asciugare del tutto) Aggiungete un po’ di peperoncino qb.
Lasciate cuocere per circa 15 minuti.

Nel frattempo…. Prepariamo i NOODLES!!!!!

Mai cosa fu più semplice! Mettete a bollire un pentolino di acqua, appena raggiunta l’ebollizzione spegnete il fuoco e aggiungete i Noodles. Lasciateli affogare per 5 minuti, dopodichè scolateli bene e aggiungeteli al cavolo. Lasciateli riposare per qualche minuti in modo che assorbino bene il sughetto del cavolo.

Nel frattempo….. dopo aver sgranocchiato tutte le mandorle che vi sarebbero servite per ultime… (ho seriamente rischiato di finirle…)….

POLLO!  Possibilmente PETTO… in modo da poterlo tagliare a cubini. 300gr circa… Padella antiaderente…. FILO D’OLIO…e via ai cubetti di pollo!!!! Fateli rosolare con un po’ di timo e uno spicchio di aglio tagliato in 4 pezzettini che dopo OVVIAMENTE ci ricorderemo di togliere  a fine cottura….veroooo!!?!? °____°

Una volta cotto il pollo aggiungetelo ai noodles, mescolate bene bene bene, e …. least but not last…. le Mandorle! Tritatele e aggiungetele come tocco finale, lasciandone qualcuna intera….

Non esattamente un piatto veloce, ma sicuramente con un ottimo valore nutritivo, e squisito!

Enjoy 😉

Lastrega

*********************

English Version Here

*********************

Schermata 2012-12-18 a 02.07.06

 

Tiramisù della Strega

IMG_0883

Ieri guardavo Cuochi e Fiammi, sul canale 127 di Sky, (e non solo perchè c’è quel figaccione di Rugiati, che, non sarà il massimo della simpatia…ma anche si! :))…. e molto perplessa ascoltavo una Fiammetta Fadda sanguinariamente accanita contro quello che secondo me è il dessert al cucchiaio per eccellenza. Ma vi giuro che era proprio arrabbiata… ce l’aveva a morte con lui… con il povero Tiramisù. 😦

Fiammetta Fadda, per chi non lo sapesse ( io l’ho scoperto solo guardando il programma) , è una giornalista enogastronimica, affermatissima e stimatissima nel settore. Devo dire che il più delle volte mi trovo concorde con le sue critiche (positive e negative),  mi piace particolarmente per la calma con cui espone i suoi pareri, molto lucidi, mirati, e spesso con quel tocco di ironia che magari da una “impacchettata” come lei non ti aspetteresti mai… quindi in generale, CI PIACE ma…. alla sua affermazione… “quando leggo un menù fuori da un ristorante e nella lista dei dessert leggo Tiramisù… non entro nemmeno“…. ho fuffultato!!! erm si… sussulatato!!!

IMG_0880

Ecco…adesso qualcuno mi deve spiegare perchè! Perchèèè Fiammetta perchèèèè?  Gli ospiti annuivano e assecondavano il suo commento con tale disprezzo che mi sembravano uno squadrone di diavoli anti-tiramisù in missione segreta…. e io… ci sono rimasta troppo male!!!!!!

E’ forse un dolce troppo scontato? Troppo “italiano nel mondo” troppo tipico troppo grasso troppo proposto …. troppo che???????? Non è un dolce PER NIENTE facile da preparare, e gli ingredienti, se pur non nobili, permettetemi di dire che sono i più buoni che la natura ci offre! Forse non è esattamente bellissimo all’occhio, non è sicuramente un dessert da Nouvelle Cuisine…. ma se io vado a un ristorante e leggo tiramisù..me lo faccio portare come antipasto!!! 🙂 Ecchecavolo! Adesso voglio schierare una squadra di assolutamente PROTIRAMISU‘ ci state?

Sarà che ha tutto…proprio tutto quello che mi piace…. il mascarpone, il cioccolato…il caffè…ma cosa volete di più? Mi chiedo…..!
Non lo preparo molto spesso, ma quando lo faccio…. lo faccio e lo finisco!!!! (Sempre se qualcuno non arriva prima di me :|)…

IMG_0882

Io lo preparo così….

Continua a leggere

Home Sweet Home

E come diceva la mia amata Dorothy… “There’s no Place Like Home“… Cucino perchè amo il cibo, vendo e arredo case perchè amo le case. Ho scelto il mio lavoro proprio per questo, come del resto ho sempre fatto, anche quando lavoravo nel campo della musica. O niente o per passione. Nessuna via di mezzo, nessun compromesso, a costo di doversi accontentare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il mio è un appartamento di 110mq, primo piano ad ingresso indipendente. Ho avuto la fortuna di potermelo disegnare come volevo, dalla distribuzione delle stanze alle rifiniture mattonelle pavimenti etc….. Da qui è nata la passione che fa da alterego al mio essere agente immobiliare. Curare i dettagli, dare vita ad un pensiero, a una sensazione o a un sogno. Questo credo sia arredare casa.

Amo lo stile contemporaneo… e sono diventata matta per riuscire ad accostarlo alla mia altra grande passione…lo Shabby Chic. Non voglio dire che necessariamente sia venuto fuori un buon lavoro…ma almeno ci ho provato.
La stanza più grande quale poteva essere se non la cucina? Cucino… cucino sempre a tutte le ore, anche le più improbabili, ed ho sempre la casa piena di gente. Amici che guardano la tv, che giocano alla wii o che dormono sul divano. Per questo ho scelto di avere un enorme open space sulla zona giorno. Dalla cucina vedo e controllo tutto 🙂 Ho una camera piuttosto grande. Dietro la testata del letto ho messo i brick stile NYC Loft. Altra prova apprezzata da alcuni, ma non da tutti. Sono mattoncini grezzi che danno quel che di rustico che credo sia l’unico tocco che mancava per completare la “macedonia di stili”. Ho un bagno in camera, piuttosto appariscente, rosa e nero, con una grande vasca esagonale e un lavandino enorme dove ci faccio di TUTTO! Non ho porte… il bango e la cabina armadio comunicano alla camera senza porte. Eh ve l’ho detto che mi piace l’open space. Ho un’altra camerina, con un letto apribile che diventa matrimoniale, e con il suo bagnettino. Eslusivamente Shabby Chic. Dall’imbiancatura a strisce delle pareti, alle bouaserie all’inglese, ma in gesso, (assai econimica), zoccolino all’inglese alto 20cm, e bagno della Devon&Devon. Avete presente i bagni della “Casa nella Prateria”? Con le bacinelle e le caraffe di ceramica? Ecco lo stile è più o meno quello. Io l’ho accostato ad una più moderna Bisazza e mi son concessa il lusso dello sciaquone con la catanella 🙂
La “chicca” del mio appartamento è il terrazzo. E’ grande e libero su tre lati…. importante perchè mi permette di poter “coltivare” il mio piccolo zoo…. tre cani e un gatto…. come avrei fatto senza?

Perchè ho fatto questo post? Perchè me lo hanno chiesto in tanti dopo aver visto la foto della mia cucina nel post di apertura del blog. Perchè in tanti avete cominciato a chiedermi consigli e pareri su come arredare le vostre case. Ecco, questo mi ha riempito di soddisfazione, tanto quanto mi dite che vi è riuscita bene una mia ricetta. fondamentalmente perchè mi piace! 🙂 Grazie!

LasTrega su Sale&Pepe di Febbraio

sp2 cover frittelle patate def.inddE dopo un 2013 iniziato con due belle settimane di influenza… finalmente una buona notizia!

La mia Marmellata di Arance sembra essere piaciuta a Sale&Pepe 🙂

Sono abbonata a Sale&Pepe da 34 anni! (ne ho 33)… è il mio food magazine per eccellenza… e vedermi là sopra… è una sensazione bellissima. Sono strafelice che finalmente qualcosa in cui credo… abbia un senso! Un senso vero! Grazie 😉

E allora come minimo Sale&Pepe di Febbraio ve lo dovete comrpare ;)! Intanto leggetevi l’articolo sulla loro pagina di Facebook!..ogni commentino sarà gradito 😉

LasTrega va a festeggiare… 🙂

Screen Shot 2013-01-22 at 14.47.38

CocoPPa…. il Tutorial per iPhone iPod e iPad

IMG_0582

Delirio! Niente meno che un Delirio!!!! Ecco la novità dal Giappone…. o forse Cina….no, credo venga dal Giappone….comuuuunque! Tutti la vogliono e tutti ne parlano..ma diciamocelo, capire come funziona non è esattamente facilissimo. Siccome ci ho passato una notte intera ed ho gli occhi ancora incrociati da quanto ci son stata a  cercare di capire come funziona questa App che ci ha “rubato il cuor“….. e sperando di esserci riuscita…. scrivo questo piccolo tutorial per dilettanti…. Spero vi sia di aiuto!

Continua a leggere

Leave a Message Day

Schermata 2012-12-13 a 13.25.11

Schermata 2012-12-13 a 13.25.19Se sei “Figo” leggi, altrimenti…. lascia perdere, non è roba per te! E ci credo fermamente 🙂

Piccolo sondaggio: vorrei sapere quanti tra voi credono che il 2013 debba essere l’anno del cambiamento? Delle cose nuove e della sperimentazione personale?

Beh, se fate parte di questo gruppo cari miei, quest’anno cominciamo con quelle che gli inglesi chiamano New Year’s Resolutions, i buoni propositi dell’anno, con leggero anticipo, e proprio domani 14 Dicembre

Continua a leggere